3 detti legati al Settore Immobiliare

Molto spesso un detto o un proverbio riescono a spiegare un concetto meglio di fiumi di parole.
Sono nati proprio con questo obiettivo e se ci fermiamo a riflettere ogni giorno ci ritroviamo a usarli in modo assolutamente spontaneo, senza neanche rendercene conto.
Altra caratteristica importante di queste formule è che sono applicabili a moltissime situazioni e contesti, anche professionali!

Oggi abbiamo scelto 3 detti molto noti e che perfettamente calzano con il Settore Immobiliare.

“Chi risparmia non guadagna.”

Perchè nel nostro settore cercare di tirare la cinghia ad ogni costo non è sempre la scelta migliore?
Scegliere di non investire sul proprio immobile, sia dal punto di vista strutturale che dell’intermediazione, non è mai un guadagno, in quanto si rischia di incorrere in costi addirittura maggiori.

Pensi davvero che affidarti a un professionista che non si fa pagare per il lavoro svolto sia così vantaggioso? Come può tutelarti o quali interessi può avere nei tuoi confronti, senza ricevere niente?
A un risparmio economico corrisponderà con ogni probabilità l’innalzamento dell’asticella dei rischi a tuo carico.

Il nostro consiglio legato a questo proverbio è: stare sempre alla larga dalla “merce d’occasione”, dalle prestazioni vendute a prezzi incredibilmente bassi o addirittura pari a zero proprio perché… Chi lavorerebbe senza guadagno? Tu lo faresti?
La professionalità e la competenza sono beni preziosissimi e cercare di risparmiare proprio su questo può esporti a situazioni davvero spiacevoli.

“Chi troppo vuole nulla stringe.”

Pretendere troppo o cose non realistiche, porta nella maggior parte dei casi a non ottenere nulla, o quasi.
Trasliamo questo detto nel nostro settore: chiunque intende vendere una casa tende a darle un valore a volte non molto razionale e oggettivo in quanto carica l’immobile di sentimenti, sensazioni e affetti e cioè di un valore totalmente immateriale e soggettivo.

È qui che il cuore si scontra con la realtà del mercato immobiliare.
Molto spesso il valore “sentimentale” dato dal proprietario al proprio immobile è ben diverso dal reale valore di mercato ed è proprio per questo che è fondamentale appoggiarsi a intermediari professionali e competenti.
Qual è il rischio? Muovendosi in autonomia o non lasciandosi guidare dalle valutazioni e dai consigli di un’agenzia immobiliare si rischia di uscire sul mercato con un prezzo non in linea con il settore. Questo può rendere difficile, se non impossibile, la vendita e poi, con il tempo, può addirittura costringere il proprietario a svendere. Ed ecco che… chi troppo vuole nulla stringe!

“Vale più una casetta e un cuore contento
che un palazzo pieno di vento.”

Crediamo particolarmente in questo proverbio, tanto che il significato può essere riassunto con il nostro slogan: la casa è dove si torva il cuore!
Puoi trovare la più bella delle case ma… che valore può mai avere se entrando non ti fa sentire a tuo agio e non ti fa dire “Questa è casa mia”?

Nel nostro lavoro ci siamo scontrati un’infinità di volte con questa verità: non c’è villa o reggia che può essere paragonata a quella che riesci a vedere come CASA TUA.
Non è una questione di estetica, di planimetrie o di finiture ma puramente di energia, di emozione… di cuore.

Questo è il consiglio che diamo sempre ai clienti che cercano casa: una volta smarcati i requisiti di base, spegnere la testa e lasciarsi guidare dall’istinto. Perché la casa giusta è quella in cui riesci a proiettare i tuoi sogni, le speranze, le risate, la gioia, la felicità, la condivisione con le persone amate, insomma… IL TUO CUORE.

Confronta gli annunci

Confrontare